Media e immagine del corpo. Un approccio interculturale.

S. Marchitelli, E. Russo, R. Sadler

Abstract


Il presente studio analizza gli effetti degli spots pubblicitari sull’immagine corporea di giovani donne americane. Viene ipotizzato che le immagini pubblicitarie, in quanto porzione specifica delle diverse immagini mediatiche, abbiano un’influenza particolarmente forte sull’immagine corporea a causa del ricorso a corpi magri e sportivi, o riferimenti ad essi, nelle strategie di marketing dei prodotti. Sulla base delle evidenze emergenti dai lavori di Matacin (2005), secondo cui le donne italiane sembrano meno insoddisfatte del loro corpo rispetto alle donne americane, i partecipanti sono stati esposti ad un campione rappresentativo di pubblicità sia italiane che americane. Sono state trovate differenze significative nell’insoddisfazione corporea tra i soggetti che hanno visionato gli spots americani e quanti hanno visionato gli spots italiani.

Questo studio supporta la prospettiva per cui l’immagine corporea è suscettibile di cambiamento, piuttosto che essere un costrutto stabile. Inoltre, evidenzia come le caratteristiche relative alla “specificità culturale” delle immagini mediatiche rivestano un ruolo causale nella insoddisfazione corporea.

* Presentato dal Dipartimento di Psicologia e del Territorio.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


ISSN 1125-2057

ISSN (Online) 2464-9333