Note in tema di cittadinanza europea

Salvatore Scalia

Abstract


Lo studio esamina il significato e le implicazioni giuridiche della cittadinanza europea. Dopo avere tratteggiato il concetto generale di cittadinanza e dei suoi diversi aspetti, in rapporto alla nazionalità e da un punto di vista storico-giuridico, vengono illustrate le caratteristiche salienti della cittadinanza europea anche sulla scorta della giurisprudenza Corte di Giustizia. A questo fine, l’analisi presta particolare attenzione al diritto di circolazione e di soggiorno dei cittadini degli Stati membri dell’Unione, rilevando come la cittadinanza europea consenta di far valere i connessi diritti anche nei confronti dello Stato di appartenenza, proprio in quanto il soggetto interessato risulta altresì “cittadino dell’Unione”. Ciò si evince da diverse pronunce della Corte di giustizia, come le sentenze Garcia Avello, Standesamt Stadt Niebüll o Rottmann. In via di conclusione, si auspica una trasformazione degli ordinamenti nazionali tale da poter permettere alla cittadinanza europea di ergersi a cittadinanza sociale contro ogni tipo di emarginazione e per una maggiore coesione economica, politica e sociale dei cittadini europei.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/1825-1676.67

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



-- Progetto a cura di Sebastiano Miccoli --
-- Supporto tecnico a cura del Servizio Sistema Informatico di Ateneo --