Storia dell’istituzione ospedaliera e degli antichi ospedali nella città di Urbino

Maurizio Sisti

Abstract


Questo saggio nasce con il proposito di mettere ordine alle notizie, a mio modesto parere non troppo precise e spesso frammentarie, circa la storia degli ospedali della città di Urbino dal tredicesimo secolo fino agli anni Settanta. Sono descritte le vicende storiche che hanno portato alla istituzione dei primi ricoveri ospedalieri e di mendicità solitamente presso le chiese e, successivamente, le cause che hanno indotto la Fraternità di S. Maria della Misericordia di Pian di Mercato di Urbino, fondata nel 1265, alla istituzione di un ospedale nella nostra Città, poi trasferito agli inizi del 1900 nell’ex monastero di S. Chiara e infine negli anni Settanta in località il Padiglione dove si trova attualmente. Il saggio aveva trovato la sua prima sede editoriale in VIVARTE, rivista edita dalla Associazione culturale “L’Arte in Arte” di Urbino, nata nel mese di giugno del 2007 con il primo numero cartaceo di bella carta e di bella impaginazione in bianco e nero. La rivista si occupa di Arte, Letteratura, Musica, Storia e Scienza e di tutte le varie vicende della vita dell’uomo che in qualche modo sono rappresentate anche da capolavori interdisciplinari come quelli di Paolo Uccello o Piero Della Francesca, dove la prospettiva coniuga arte e geometria e vita dei tempi. Attualmente la rivista viene pubblicata on-line (www.urbinovivarte.com).

The aim of this manuscript is to clarify the events that led to the creation of the first hospital and the shelters for beggars of the city of Urbino from the thirteenth century until the seventies. The historical events that led to the institution of the first hospital and beggary, usually in the churches, are described, and subsequently the causes that led the Fraternity of S. Maria della Misericordia di Pian di Mercato di Urbino, founded in 1265, to the institution of a hospital in our City, successively transferred to the early monastery of S. Chiara in the early 1900s and, finally, in the Seventies in the locality of Padiglione where it is currently located. The essay was first published in “VIVARTE”, a journal born in June 2007 and edited by “L’Arte in Arte” (Cultural Association) of Urbino in a first black-and-white version. The journal deals with Art, Literature, Music, History, Science and all the various events of human life that are in some way represented by interdisciplinary masterpieces, such as those of Paolo Uccello or Piero Della Francesca. The journal is published online (www.urbinovivarte.com).


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/1825-1676.1859

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



-- Progetto a cura di Sebastiano Miccoli --
-- Supporto tecnico a cura del Servizio Sistema Informatico di Ateneo --