Pluralità di etnie, di religioni, di Stati in Medio Oriente. Il terrorismo islamico

Vittorio Parlato

Abstract


Nel saggio viene preso in considerazione il rapporto tra etnie e confessioni religiose in Medio-oriente, che sono alla base delle motivazioni che determinano la precarietà del quadro politico, la difficoltà di realizzare uno stato laico stante l’incidenza socio-politica del fatto religioso. Si esaminano la matrice e le conseguenze degli atti bellici e di terrorismo perpetrati sia in Medio-oriente, sia in Occidente, proponendone la diversa natura e finalità.

 

The essay considers the relation between ethnic groups and religious confessions in the Middle East, which are the basis for the motivations that determine the uncertainty of the political framework, and the difficulty of achieving a secular state due to the socio-political incidence of religion. Origin and consequences of war and terrorist acts committed both in the Middle East and in the West are examined, proposing the different nature and purpose.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/1825-1676.1296

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



-- Progetto a cura di Sebastiano Miccoli --
-- Supporto tecnico a cura del Servizio Sistema Informatico di Ateneo --