Sussidiarietà e diritti sociali.

Giuseppe Giliberti

Abstract


Il principio di sussidiarietà, introdotto nella recente riformulazione del Titolo V della Costituzione, e da gran parte dell’opinione pubblica e degli studiosi riconosciuto come una via di uscita dalla crisi dello Stato sociale, comporta evidenti rischi. L’intreccio tra la sussidiarietà orizzontale e quella verticale potrebbe generare un affievolimento del principio di eguaglianza e dei diritti di seconda generazione, garantiti solo nei limiti dei livelli essenziali delle
prestazioni.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/1825-1676.126

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



-- Progetto a cura di Sebastiano Miccoli --
-- Supporto tecnico a cura del Servizio Sistema Informatico di Ateneo --