Aspetti problematici della recente riforma dell'ordinamento giudiziario

Piero Gualtieri

Abstract


La legge sull’ordinamento giudiziario, ancora non completamente abrogata, è stata approvata con il r.d. 30 gennaio 1941, n. 12, e dunque durante il regime fascista. Essa si inseriva in un contesto profondamente autoritario e si rapportava con un processo penale, varato nel 1930, di impronta marcatamente inquisitoria, che teneva nella massima considerazione le esigenze di tutela e controllo sociale e trascurava i diritti individuali. Caduto il regime fascista, il sistema ha subito significativi mutamenti.

[segue...]


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/1825-1676.115

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



-- Progetto a cura di Sebastiano Miccoli --
-- Supporto tecnico a cura del Servizio Sistema Informatico di Ateneo --