Politica e amministrazione

Francesco Follieri

Abstract


L’analisi del significato letterale dei concetti di “politica” e “amministrazione” permette di enucleare due distinte relazioni: la relazione tra attività politica e attività amministrativa e la relazione tra gli organi politici e gli organi o uffici amministrativi. Nella disciplina di quest’ultima relazione, il legislatore ha tentato di bilanciare esigenze di strumentalità e di imparzialità. Il modello attuale risulta, dunque, sostanzialmente ispirato al principio di separazione tra politica e amministrazione sul piano delle funzioni e delle responsabilità, pur prevedendo meccanismi ispirati al regime fiduciario, specialmente per quanto concerne il piano dei poteri lato sensu datoriali degli organi di governo. Una simile ibridazione presenta il duplice rischio, da una parte, che la politica torni ad essere il modo di accedere agli incarichi più elevati della carriera pubblica, dall’altra, che venga a mancare la corrispondenza tra chi concepisce l’atto e chi ne risponde. A tali conseguenze è possibile porre rimedio tramite una separazione tra gli uffici di c.d. staff politico e gli uffici di gestione, con l’istituzione di modalità selettive basate esclusivamente sul merito.

Based on the literal definitions of “politics” and “administration”, it is possible to outline two types of relations: the relation between political organisation and administrative organisation and the relation between political bodies and bureaucracy.
In this respect, the legislator has tried to balance the principle of instrumentali- ty with the principle of impartiality of the public administration. The current model thus aims at guaranteeing the separation between politics and admin- istration with regard to competences and responsibilities, but at the same time provides for certain trustworthy mechanisms, that apply when the public ad- ministration acts as an employer. This hybridisation determines the following risks: on the one hand, politics may strongly influence the access to directional roles in the public administration, on the other hand, there may not be correspondence between the subject that conceives the administrative act and the subject that may be deemed responsible for the same act.
The remedy may be the institution of a separation between offices intended with functions of political support and offices in charge of proper administra- tion, together with the introduction of different selection methods.

PAROLE CHIAVE: amministrazione - politica - Governo - burocrazia - organizzazione amministrativa
KEYWORDS: administration - politics - bureaucracy - administrative organisation


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/2610-9050.2037

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



P.A. Persona e Amministrazione Ricerche Giuridiche sull’Amministrazione e l’Economia è una pubblicazione dell'Università di Urbino. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. ISSN 2610-9050. La Rivista è registrata presso il Tribunale di Urbino.

 Licenza Creative CommonsSe non diversamente indicato, i contenuti di questa rivista sono pubblicati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.