La funzione dell’organizzazione nell’impresa bancaria

Rosa Calderazzi

Abstract


Nel diritto commerciale la dottrina si è tradizionalmente occupata dell’organizzazione, requisito dell’attività di impresa secondo quanto dispone l’art. 2082 c.c., giungendo alla conclusione che essa sussiste tutte le volte in cui, nell’esercizio dell’attività, sono presenti fattori estranei all’opera dello stesso imprenditore. In ambito societario il concetto dell’organizzazione rileva come modello organizzativo (le imprese si differenziano in base al modello organizzativo adottato per l’esercizio dell’attività economica); come assetto organizzativo all’interno del modello prescelto (la scelta del modello organizzativo incide sugli assetti organizzativi interni alla società, essenziali per lo svolgimento dell’attività d’impresa). In questa seconda declinazione il requisito dell’organizzazione viene inteso come insieme di compiti e funzioni decisionali e di controllo attribuiti agli organi societari, secondo le rispettive competenze. Il principio di adeguatezza organizzativa assume una valenza sistematica nonché clausola generale alla quale gli amministratori sono assoggettati. Esso si realizza attraverso un corretto esercizio del sistema di controllo. Nell’impresa bancaria, in considerazione della peculiarità dell’attività e degli interessi che l’ordinamento intende tutelare, gli assetti organizzativi diventano particolarmente importanti per il perseguimento degli obiettivi aziendali. L’evoluzione del regime dell’impresa bancaria, nella disciplina dell’attività e dell’organizzazione d’impresa, verso una prospettiva pubblicistica ha portato ad acquisire la consapevolezza che l’adozione di un sistema organizzativo proporzionato, efficiente e razionale rappresenti il presidio migliore vuoi della correttezza dei comportamenti dell’impresa nei confronti dei clienti e investitori vuoi del perseguimento degli obiettivi della vigilanza pubblicistica sull’impresa, giacché la crescente valorizzazione dell’adeguatezza degli assetti organizzativi nella disciplina degli intermediari finanziari e nella prospettiva della vigilanza pubblicistica sugli stessi mira al perseguimento di obiettivi che si identificano con quelli assegnati alla vigilanza. 262 In tal senso l’individuazione della organizzazione della struttura interna dell’impresa bancaria di cui il sistema dei controlli interni è parte integrante diventa funzionale al perseguimento della sana e prudente gestione e, con essa, alla tutela dei risparmiatori. L’organizzazione, dunque, articola e concretizza i fini perseguiti dall’attività bancaria, ossia la massimizzazione dei diritti che trovano una protezione costituzionale nell’art. 47. Il perseguimento di un assetto organizzativo adeguato, all’interno dell’impresa bancaria, contiene un elemento di protezione di quei diritti.

In the commercial law, the doctrine has traditionally dealt with organization, a requirement of business activity according to art. 2082 c.c., reaching the conclusion that it exists every time that, in the exercise of the activity, factors extraneous to the work of the business owner itself are present. In the corporate context, the concept of the organization as an organizational model (companies differ according to the organizational model adopted for the exercise of economic activity); as an organizational structure within the chosen model (the choice of the organizational model affects the organizational structures within the company, essential for the progress of the business activity). In this second declination, the requirement of the organization is intended as a set of tasks and decision-making and of control functions attributed to the corporate bodies, according to their respective competences. The principle of organizational adequacy assumes a systematic value as well as a general clause to which the administrators are subject to. It is achieved through the correct operation of the control system. In the banking company, by considering the peculiarity of the activity and the interests that the organization intends to protect, the organizational structures become particularly important for the pursuit of the corporate objectives. The evolution of the banking company system towards a publicity perspective, both in the discipline of business activity and in the organization, has led to the acquisition of the awareness that the adoption of a proportionate, efficient and rational organizational system represents the best protection for the correctness of the company behavior towards customers and investors, and for the pursuit of the objectives of the publicist vigilance on the company, since the increasing valorization of the adequacy of the organizational structures in the discipline of the financial intermediaries and in the perspective of the publicist vigilance aims to pursuit the same objectives identified by the vigilance itself. In this sense, the identification of the organization of the internal structure of the banking company, in which the internal control system is an integral part, becomes functional to the pursuit of healthy and prudent management and, also, to the protection of savers. Therefore, the organization articulates and realizes the goals pursued by the 263 banking activity, namely the maximization of the rights that intends to protect and which find a constitutional protection in the art. 47. The pursuit of an adequate organizational structure within the banking company contains an element of protection of those rights.

PAROLE CHIAVE: organizzazione, impresa bancaria, adeguatezza assetti organizzativi, funzione.
KEYWORDS: organization, banking company, organization system adecuacy, function.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/2610-9050.2032

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



P.A. Persona e Amministrazione Ricerche Giuridiche sull’Amministrazione e l’Economia è una pubblicazione dell'Università di Urbino. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. ISSN 2610-9050. La Rivista è registrata presso il Tribunale di Urbino.

 Licenza Creative CommonsSe non diversamente indicato, i contenuti di questa rivista sono pubblicati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.