Le norme edilizie della rigenerazione urbana, tra esigenze di semplificazione, sostenibilità ambientale e rilancio dell’economia

Ilde Forgione

Abstract


Lo sviluppo del territorio negli ultimi anni ha iniziato a tenere conto dell’esigenza di tutelare alcuni valori come l’ambiente, il paesaggio, al punto che tali aspetti vengono presi in considerazione nella realizzazione di interventi edificatori. Le esigenze di sostenibilità sono così venute in rilievo tramite la promozione della logica della “ricostruzione del costruito”. L’iniziativa privata, poi, è stata indirizzata verso tale interesse pubblico attraverso meccanismi incentivanti e premiali. Sembra perciò emergere un ruolo strategico dei privati negli interventi di rigenerazione sostenibile considerando che gli strumenti edilizi, nella visione del legislatore recente, rispondono anche ad una funzione di promozione dello sviluppo economico. In quest’ottica, dunque, la rigenerazione può orientare gli interventi in materia edilizia, diventando il punto di innesto delle iniziative di sviluppo economico e sociale sul tessuto urbano esistente. Pertanto, occorre chiedersi se il suo raggiungimento si basi su strumenti già esistenti nell’ordinamento, oppure su strumenti innovativi. In particolare, si cercherà di rintracciare i principi e le disposizioni normative in materia edilizia che possono essere riferite al concetto di rigenerazione e, nella medesima ottica, si indagherà il rapporto fra questa e le norme sull’attività edilizia, soprattutto all’indomani della loro semplificazione e liberalizzazione.

In recent years, the development of the territory has begun to take into account the need to protect certain values, such as environment, landscape, to the point that those aspects are taken into account in the implementation of building interventions. Thus, sustainability needs to be taken into consideration through the promotion of the logic of “reconstruction of the built”. The care of public interest takes place through private initiative, which is directed through incentive and reward mechanisms. So, a strategic role of private individuals is emerging in the interventions of sustainable regeneration, considering that building’s instruments, in the vision of the most recent legislator, also respond to a function of promoting economic development. In this perspective, urban regeneration can guide the interventions in the building sector, becoming the point of engagement of the economic and social development initiatives on the existing urban fabric. Consequently, it is necessary to ask whether its achievement is based on instruments already existing in our system, or on innovative instruments. In particular, the research tries to find the principles and regulations in the building sector that can refer to the concept of urban regeneration. In the same vein, the relationship between urban regeneration and the rules on building activity will be investigated, especially in the aftermath of their simplification and liberalization.

PAROLE CHIAVE: rigenerazione urbana, sviluppo sostenibile, sviluppo economico, attività edilizia, procedimento amministrativo.
KEYWORDS: urban regeneration, sustainable development, economic development, construction activity, administrative procedure.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/2610-9050.1789

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



P.A. Persona e Amministrazione Ricerche Giuridiche sull’Amministrazione e l’Economia è una pubblicazione dell'Università di Urbino. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. ISSN 2610-9050. La Rivista è registrata presso il Tribunale di Urbino.

 Licenza Creative CommonsSe non diversamente indicato, i contenuti di questa rivista sono pubblicati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.