Determinazione amministrativa e riparto di giurisdizione

Maria Cristina Cavallaro

Abstract


L’articolo si occupa del rapporto tra determinazione amministrativa e giurisdizione. Si tratta di un rapporto generalmente risolto attraverso il tradizionale criterio di riparto, basato sulla distinzione tra carenza di potere e cattivo esercizio dello stesso. Viceversa, si vuole ipotizzare di risolvere il rapporto medesimo attraverso un diverso criterio, basato sulla natura discrezionale del potere, dinanzi al quale la situazione soggettiva del privato è qualificabile come interesse legittimo. Il presupposto è che la discrezionalità costituisce l’essenza del potere e della determinazione amministrativa ed è idonea a fondare la giurisdizione del giudice amministrativo.

 

The article deals with the relationship between administrative determination and jurisdiction. It is a relationship usually solved through the traditional model of division, based on the difference between lack of power and wrong exercise of it. On the contrary, we want to resolve the relationship through a different model, based on the discretionary nature of power, and the subjective situation in front of this kind of power can be qualified as a legitimate interest. The assumption is that discretion is the essence of administrative power and determination, and is suitable to found the jurisdiction of the administrative judge.

Parole chiave: determinazione, potere discrezionale, interesse legittimo, riparto di giurisdizione, giurisdizione amministrativa.

Keywords: administrative determination, discretionary power, legitimate interest, model of division, administrative judge.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/2610-9050.1530

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



P.A. Persona e Amministrazione Ricerche Giuridiche sull’Amministrazione e l’Economia è una pubblicazione dell'Università di Urbino. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. ISSN 2610-9050. La Rivista è registrata presso il Tribunale di Urbino.

 Licenza Creative CommonsSe non diversamente indicato, i contenuti di questa rivista sono pubblicati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.