Materialismo Storico

WIRKLICH, ICH LEBE IN FINSTEREN ZEITEN!/... ACH, WIR/
DIE WIR DEN BODEN BEREITEN WOLLTEN FÜR FREUNDLICHKEIT/
KONNTEN SELBER NICHT FREUNDLICH SEIN./IHR ABER, WENN ES SOWEIT SEIN WIRD
DASS DER MENSCH DEM MENSCHEN EIN HELFER IST/
GEDENKT UNSRER/MIT NACHSICHT.

- BERTOLT BRECHT, AN DIE NACHGEBORENEN, 1939 -


"Materialismo Storico" è indicizzato nella Directory of Open Acces Journals: https://doaj.org/

"Materialismo Storico"si ispira ai principi del codice etico delle pubblicazioni elaborato da COPE (Best Practice Guidelines for JournalEditors), vincolante per gli organi della rivista, i referee e tutti gli autori e disponibile qui.

"Materialismo Storico" aderisce al Coordinamento delle Riviste Italiane di Filosofia (CORIFI) ed è fra le riviste firmatarie del Documento sulla qualità e la valutazione approvato nel luglio 2018.

___________________

QUESTO NUMERO


Urbino, 17 aprile 2019.

Pubblichiamo oggi il numero 2/2018 di "Materialismo Storico", recuperando in parte il ritardo dovuto all'improvvisa scomparsa di Domenico Losurdo, che avevamo scontato anche nel numero precedente.

Nella
sezione "Saggi"curata da Francesca Antonini e Giuliano Guzzone, il fascicolo contiene le relazioni presentate alla seconda edizione della Ghilarza Summer School – Scuola internazionale di studi gramsciani, tenutasi a Ghilarza (OR) nel settembre 2016 e dedicata a L’estensione dell’ideologia: folclore, religione, senso comune, buon senso, filosofia.

Nella sezione "Studi diversi" segnaliamo l'importante testo di Donatello Santarone sull'opera di Marx, il concetto di "letteratura mondiale" e la costruzione di un umanesimo socialista. Interessanti anche i testi recensiti, tra cui il volume colettaneo su Gramsci e il populismo curato di recente da Guido Liguori e quello di Giuseppe Adducci sui problemi giuridico-politici della costruzione dello Stato sovietico.

I file sono liberamente consultabili e scaricabili secondo i consueti criteri Creative Commons. Per citazioni e utilizzo dei testi in altri contesti preghiamo però di indicare correttamente le fonti e di fare sempre riferimento alle indicazioni disponibili a pie' di pagina.

Per il prossimo numero di "Materialismo Storico", 1/2019, abbiamo già lanciato una Call for paper sulla questione europea, con l'intento di raggiungere un punto di vista critico e autonomo dall'euromania come dall'eurofobia che oggi si contendono il campo.
In ogni caso, valutiamo proposte per le sezioni non tematiche della rivista ("Studi diversi", "Note", "Riletture", "Recensioni").

Inviare le proposte a stefano.azzara@uniurb.it [SGA].


N. 2 (2018): L'estensione dell'ideologia


Copertina
ISBN 9788869244063 Edizioni Simple