Invecchiamento nel settore sanitario italiano: dalle criticità alle soluzioni possibili

Lucia Isolani, Francesco Comi

Abstract


L’età media della popolazione generale e al contempo della popolazione lavorativa è in continuo e progressivo aumento, soprattutto in alcuni settori lavorativi, come ad esempio quello della sanità, caratterizzato da lavoratori prevalentemente di genere femminile e con età media elevata. Vi è pertanto necessità di programmi di intervento come linee guida e buone prassi che consentano di migliorare le condizioni di salute e di sicurezza, ad esempio evitando gli incidenti o favorendo il rientro al lavoro dopo malattia o infortunio. Soluzioni organizzative ed ergonomiche vanno ricercate ed incentivate per garantire lavoratori sani, attivi e produttivi all’interno di luoghi di lavoro sicuri.

The average age of the general population and at the same time of the working population is increasing continuously and progressively, especially in certain sectors of work, such as health care one, with predominantly female workers with a high average age. There is a need for action programmes such as guidelines and good practices to improve health and safety conditions, for example by avoiding accidents or facilitating return to work after illness or injury. Organizational and ergonomic solutions must be encouraged to ensure healthy, active and productive workers in safe workplaces.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/2531-4289.2061

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



Diritto della sicurezza sul lavoro. Rivista dell'Osservatorio Olympus è una pubblicazione semestrale dell'Università degli Studi di Urbino - Dipartimento di Giurisprudenza. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. E-ISSN 2531-4289. Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 1/2016.

Licenza Creative CommonsSe non diversamente indicato, i contenuti di questa rivista sono pubblicati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.