La responsabilità del datore di lavoro nella prevenzione delle condizioni di rischio insite nella possibile negligenza, imprudenza o imperizia del lavoratore

Luisa Marchesini

Abstract


La nota a sentenza affronta il controverso tema della responsabilità civile del datore di lavoro in caso di negligenza, imprudenza o imperizia del lavoratore. Nel contributo si analizza il passaggio dal modello monosoggettivo di sicurezza, a quello plurisoggettivo di ripartizione delle competenze in azienda, con particolare attenzione alle figure del datore di lavoro e del lavoratore e al contenuto del loro reciproco dovere di sicurezza, domandosi su come ciò abbia inciso sull’estensione della responsabilità datoriale, anche alla luce dei più recenti orientamenti giurisprudenziali.

The note to judgment deals with the controversial issue of the civil liability of the employer in the case of negligence, imprudence or inexperience of the worker. The contribution analyzes the transition from the one-sided security model, to the multi-subjective model of sharing of skills in the company, with particular attention to the figures of the employer and the worker and the content of their mutual duty of security, wondering how this affected on the extension of employer responsibility, also in light of the most recent jurisprudential guidelines.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/2531-4289.1951

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



Diritto della sicurezza sul lavoro. Rivista dell'Osservatorio Olympus è una pubblicazione semestrale dell'Università degli Studi di Urbino - Dipartimento di Giurisprudenza. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. E-ISSN 2531-4289. Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 1/2016.

Licenza Creative CommonsSe non diversamente indicato, i contenuti di questa rivista sono pubblicati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.