Una conferma del modello partecipativo quale via privilegiata per la prevenzione e le tutele della salute e sicurezza sul lavoro dalle Parti sociali per il settore industria. Intesa tra Confindustria e Cgil, Cisl, Uil, sui temi della salute e sicurezza sul lavoro

Cinzia Frascheri

Abstract


Il 12 dicembre del 2018, è stato siglato da Confindustria e Cgil, Cisl, Uil, l’intesa dal titolo «Salute e sicurezza attuazione del patto della fabbrica», a conclusione di un lavoro serrato di confronto e di chiarezza reciproca, avviando un percorso di lavoro, a tappe programmate, di grande rilievo sul livello nazionale delle relazioni, con tutti i diversi attori della prevenzione, così come anche nei riguardi delle realtà lavorative. Posti a pilastri fondanti del rinnovato dialogo, l’impegno di agire per la centralità delle imprese nell’economia e la centralità della persona nella società e nel lavoro, ri-affermando il ruolo delle parti sociali, non solo nel mondo del lavoro, ma nel più ampio contesto sociale.
Parte integrante dell’Intesa, l’Accordo interconfederale, volto alla definizione dei criteri per l’istituzione e per l’espletamento delle funzioni della rappresentanza e del sistema della pariteticità, per quanto concerne il tema della salute e sicurezza sul lavoro. L’Accordo, revisiona integralmente un accordo precedente del 1995, e diviene l’atto di riferimento per Confindustria e Cgil, Cisl, Uil, sui temi della rappresentanza e pariteticità.

On December 12th, 2018, Confindustria and Cgil, Cisl, Uil signed the agreement entitled "Health and safety, implementation of the pact of the factory", at the end of a close work of comparison and mutual clarity, starting a path of work, with programmed steps, of great importance on the national level of the relationships, with all the different actors of the prevention, as well as also with regard to the working reality. Places at the founding pillars of the renewed dialogue, the commitment to act for the centrality of enterprises in the economy and the centrality of the person in society and in work, affirming the role of the social partners, not only in the world of work, but in the broader social context.
An integral part of the Agreement is the Inter-Confederal Agreement, aimed at defining the criteria for the establishment and for the performance of the functions of representation and of the system of parity, with regard to the issue of health and safety at work. The Agreement fully revises a previous agreement of 1995, and becomes the reference act for Confindustria and Cgil, Cisl, Uil, on issues of representation and parity.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/2531-4289.1852

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



Diritto della sicurezza sul lavoro. Rivista dell'Osservatorio Olympus è una pubblicazione semestrale dell'Università degli Studi di Urbino - Dipartimento di Giurisprudenza. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. E-ISSN 2531-4289. Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 1/2016.

Licenza Creative CommonsSe non diversamente indicato, i contenuti di questa rivista sono pubblicati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.