Fenomeni di mobilità tra esercito, curie e burocrazia nella legislazione di Valentiniano I

Andrea Bernier

Abstract


[Mobility between Army, City Senates and Bureaucracy in the Legislation of the Emperor Valentinian] In the later Roman empire, the sons of soldiers were legally compelled to follow in their father's footsteps. However, several laws of Valentinian I from the years 371-2 show how in practice the constraints were far less rigid than the imperial constitutions themselves prescribed. Sons of veterans are attested within the city senates or in service in the offices of the bureaucracy; likewise, officiales made their entry into the army. The imperial chancellery recognized the legitimacy of some of these situations which, while contradicting the principle of the inheritance of the function, had to prove advantageous for the same authority.

 


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14276/2384-8901%2F2222

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



Cultura giuridica e diritto vivente - Rivista scientifica riconosciuta dall'ANVUR ai fini dell'ASN

Cultura giuridica e diritto vivente
è espressione del Dipartimento di Giurisprudenza (DiGiur) dell'Università di Urbino. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. ISSN 2384-8901 (Online). Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 2 del 03/07/2014.

 Licenza Creative CommonsEccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.