Il saldo strutturale: origini, sviluppi e applicazioni nell’Unione Europea

Giovanni Carnazza

Abstract


L’obbligo, previsto dal Fiscal Compact, di rispettare il pareggio di bilancio contiene di per sé elementi di flessibilità proprio perché esprime quest’ultimo non in termini nominali bensì in termini strutturali, il che implica la possibilità che un sistema economico possa contrarre un deficit nelle fasi recessive del ciclo economico sulla base di un parametro che riassume la sensibilità del bilancio pubblico rispetto alle oscillazioni cicliche del prodotto intorno al suo trend potenziale e della distanza tra il Pil effettivo e il Pil potenziale. In tal senso, sembrerebbe rimanere intatta la possibilità di implementare politiche di bilancio espansive in funzione anticiclica, seppur in un ammontare limitato dall’ampiezza della recessione sperimentata e dal valore stimato della relazione intercorrente tra bilancio pubblico e ciclo economico. In realtà, gli ipotetici spazi di manovra fiscale risultano limitati dalla metodologia di calcolo del saldo strutturale adottata, di concerto con i diversi paesi membri, dalla Commissione Europea. In questo scenario, la nuova metodologia introdotta dalla Commissione Europea a partire dal 2014 per far fronte a tali problematiche è risultata insufficiente e inadeguata e una sua nuova modifica dovrebbe essere accompagnata da un ripensamento più generale circa la ragionevolezza di utilizzare il saldo di bilancio corretto per il ciclo economico come benchmark attraverso cui valutare la sostenibilità fiscale di un determinato paese.


Parole chiave


saldo di bilancio, saldo strutturale, ciclo economico

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Ball, L. M. (2009). Hysteresis in Unemployment: Old and New Evidence. NBER Working Paper Series, n. 14818.

Blanchard, O. J. e Summers, L. H. (1986). Hysteresis and the European Unemployment Problem. NBER Working Paper, No. 1950

Blanchard, O. J. (1990). Suggestions for a New Set of Fiscal Indicators. OECD Economics Department Working Papers, No. 79.

Bosi, P. (2012) (a cura di). Corso di scienza delle finanze, Il Mulino.

Brown, E. C. (1956). Fiscal Policy in the Thirties: A Reappraisal. American Economic Review.

Burnside, C. e Meshcheryakova, Y. (2005a). Cyclical Adjustment of the Budget Surplus: Concepts and Measurement Issues, in Burnside, C. (a cura di), Fiscal Sustainability in Theory and Practice, a Handbook. The World Bank.

Chouraqui, J., Hagemann, R., P. e Sartor, N. (1990). Indicators of fiscal policy: a re-examination. OECD Economic Department Working Papers, n. 78.

D’Auria, F., Denis, C., Havik, K., MC Morrow, K., Planas, C., Raciborski, C., Roeger, W. e Rossi, A., (2010). The production function methodology for calculating potential growth rates and output gaps. European Commission Economic Papers, n. 420.

Fantacone, S., Garalova, P. G. e Milani, C. (2015). Deficit strutturali e politiche di bilancio: i limiti del modello europeo. Rivista di Politica Economica.

Friedman, M. (1968). The role of monetary policy. American Economic Review.

Girouard, N. e Andre’, C. (2005). Measuring Cyclically-adjusted Budget Balances for OECD Countries. OECD Economics Department Working Papers, n. 434.

Havik, K., Mc Morrow, K., Orlandi, F., Planas, C., Raciborski, R., Roger, W., Rossi, A., Thum-Thysen, A. e Vandermeulen, V. (2014). The Production Function Methodology for Calculating Potential Growth Rates & Output Gap. European Commission Economic Papers, n. 535.

Larch, M. e Turrini, A. (2009). The cyclically-adjusted budget balance in EU fiscal policy making: A love at first sight turned into a mature relationship. Economic Papers 2008-2015, European Commission.

Lipsey, R. G. (1960). The relation between unemployment and the rate of change of money wage rates in the United Kingdom, 1862-1957: a further analysis. Economica.

Mc Morrow, K. e Roeger, W. (2001). Potential Output: Measurement Methods, "New" Economy Influences and Scenarios for 2001-2010 - A Comparison of the EU15 and the US. European Commission Economic Papers.

Mourre, G., Isbasiou, G. M., Paternoster, D. e Salto, M. (2013). The cyclically-adjusted budget balance used in the EU fiscal framework: an update. European Commission Economic Papers, n. 478.

Mourre, G., Astarita, C. e Princen, S. (2014). Adjusting the budget balance for the business cycle: the EU methodology. European Commission Economic Papers, n. 536.

Palumbo, A. (2008). I Metodi di Stima del PIL Potenziale tra Fondamenti di Teoria Economica e Contenuto Empirico. Collana del Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre, Working Paper, No. 92.

Peppers, L., C. (1973). Full-Employment Surplus Analysis and Structural Change: The 1930’s. Explorations in Economic History, n. 10.

Phillips, A. W. (1958). The relation between unemployment and the rate of change in money wage rates in the United Kingdom, 1861-1957. Economica.

Price, R., Dang, T. e Guillemette, Y. (2014). New tax and expenditure elasticity estimates for EU budget surveillance. OECD Economics Department working papers, n. 1174.

Solomon, D. (1964). A Note on the Full Employment Budget Surplus, The Review of Economics and Statistics. Vol. 46, No. 1.




DOI: http://dx.doi.org/10.14276/1971-8357.1802

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



Argomenti. Rivista di economia, cultura e ricerca sociale è una pubblicazione dell'Università di Urbino realizzata in collaborazione con la CNA delle Marche. Lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniURB Open Journals, gestito dal Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo. E-ISSN 1971-8357 (Online). Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 4/2015.

 Licenza Creative CommonsSe non diversamente indicato, i contenuti di questa rivista sono pubblicati sotto licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.